Premessa

Autore:Angela del Vecchio

Page 5

I complessi fenomeni della globalizzazione hanno messo in moto nella comunità internazionale processi socio-economici di straordinaria ampiezza e rilevanza, caratterizzati essenzialmente da forme di esercizio di poteri, che per le loro dimensioni travalicano e superano qualsiasi limite rappresentato dalle frontiere statali, con effetti sconvolgenti certamente sulla sovranità degli Stati nazione, ma anche sugli equilibri e sulle dinamiche che si manifestano sia all’interno dei singoli ordinamenti statali, sia nei loro reciproci rapporti. Per di più i processi di varia natura indotti dalla globalizzazione sfuggono, per i caratteri e le dimensioni degli interessi che li muovono, a qualsiasi previsione e appaiono difficilmente governabili, proprio per l’assenza di soggetti responsabili e di regole applicabili.

Ma i prospettati processi di globalizzazione, con i loro caratteri così innovativi e talora dirompenti, specialmente nell’ambito socioeconomico, anche se al loro primo apparire sono stati salutati molto favorevolmente come l’avvento di un mondo nuovo, che collegava, secondo logiche precipuamente di mercato, istituzioni ed interessi settoriali in varie specie di reti sovrastatuali, al di là dei vincoli di frontiere e sovranità di Stati, successivamente, in relazione al loro impetuoso e spesso caotico diffondersi ed ai conseguenti squilibri, hanno cominciato a suscitare perplessità e timori sempre più forti. Stanno così gradualmente iniziando a manifestarsi, in modi, tempi e settori diversi, forme di ricerca e riscoperta di identità ed interessi più specifici e circoscritti, tendenzialmente localistici, considerati essenzialmente per la loro attitudine a fornire criteri e regole decisionali facilmente accessibili e comunque capaci di porre in qualche Page 6 modo limiti alle dinamiche incontrollate ed incontrollabili della globalizzazione.

Se tutto ciò può, in estrema sintesi, delineare in qualche modo il percorso tendenziale, anche se talvolta incerto e contraddittorio, dei vari fenomeni della globalizzazione e del localismo, è forse possibile sulla sua base interpretare l’attuale configurazione della giurisdizione internazionale.

In questa ottica il volume, dopo aver esposto gli effetti della globalizzazione ed anche delle diverse forme di localismo sulla crisi della sovranità degli Stati nazionali e sul conseguente assetto della comunità internazionale, affronta la questione centrale della individuazione dell’influenza...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA