Italia criminale: Nuove prospettive del romanzo 'giallo' nel panorama letterario italiano contemporaneo

Autor:Francesca Pallecchi
Cargo del Autor:Universidad Rey Juan Carlos - Madrid
Páginas:695-709
ITALIA CRIMINALE: NUOVE PROSPETTIVE DEL
ROMANZO “GIALLO” NEL PANORAMA LETTERARIO
ITALIANO CONTEMPORANEO
Francesca Pallecchi
Universidad Rey Juan Carlos - Madrid
LA RINASCITA DEL GIALLO IN ITALIA
L’Italia degli ultimi due decenni ha visto un crescente interesse nei con-
fronti della letteratura poliziesca, delle collane tradizionalmente dedicate al
giallo o al noir1: nei libri, al cinema, in televisione, infatti, è proprio il giallo
ad imporsi. Assistiamo ad una vera e propria rinascita di questo genere let-
terario caratterizzato da intrecci ben definiti e attenzione a non trascurare
nessun dettaglio nelle storie, dato che, anche il più piccolo particolare, po-
trebbe infatti aiutare alla risoluzione finale del caso. Il lettore guarda il mon-
do attraverso lo sguardo dell’investigatore e sperimenta con lui una visione
attenta a ogni singolo avvenimento.
Il motivo di questa rinascita può essere attribuito al fatto che, più di qual-
siasi altro genere letterario, il giallo rappresenta una chiave di lettura e inter-
pretazione della vita contemporanea e del mondo reale con le sue tensioni
sociali e riesce a dare conforto allo smarrimento dell’individuo nelle dimen-
sioni incontrollabili delle moderne metropoli2. Il noir quindi si impone oggi
come uno dei generi di maggior successo nel panoramo letterario italiano
contemporaneo, interpretando il cambiamento in atto nella società, radio-
grafandone gli aspetti anche più crudi ed offrendo una trama e una narrazio-
ne che sappiano coinvolgere e appassionare il lettore3. L’origine del termine
noir, che fa chiaramente riferimento a qualcosa di scuro, angosciante, viene
1 Carloni ci dà una definizione di noir di Bignardi: “all’incrocio tra il mystery, la detective story,
la crime story, i romanzi d’amore – con l’aggiunta di un tocco di Balzac nelle questioni di affari e di una
dose abbondante di Freud sia nella costruzione dei personaggi che del dénouement delle vicende.” Car-
loni, Massimo. L’Italia in Giallo, Diabasis, Reggio Emilia, 1994, pag. 173.
2 Merola, Nicola. Il giallo da genere di consumo a nuova forma di conoscenza del reale. Rai Libro - Nu-
mero 92- 9 Aprile 2012.
3 Leonardo Sciascia sosteneva che il romanzo giallo è il più onesto che possa esistere, dato che
non c’è possibilità di barare.

To continue reading

Request your trial